martedì 1 aprile 2014

Pesce del primo d' aprile

La ricorrenza del Pesce d’Aprile ha origini incerte poichè non si conosce esattamente nè quando nè perchè ebbe inizio questa usanza che  è diffusa in varie parti del mondo.Ci sono varie teorie che possono essere alla base di versioni diverse ma questa tradizione rimane da sempre avvolta in un alone di mistero.
Una delle tante leggende la fa risalire al 40 a.c. a opera di Cleopatra, la quale sfidò Marco Antonio a una gara di pesca. Antonio tentò di vincere facendo attaccare al suo servo un grosso pesce.Cleopatra non si fece ingannare e sostituì la preda con un simulacro in pelle di coccodrillo.
Bisogna però considerare, a essere più teorici e realisti, che anticamente alcune culture indicavano in questo periodo ,legato all’ equinozio di primavera, il capodanno.Si usava allora scherzare, ridere e festeggiare tanto che in Francia venne a crearsi l’ usanza del regalo al primo d’ aprile consistente in un pacco vuoto.Sempre in Francia  questa simpatica usanza viene ad accompagnare l’ uscita del sole dai Pesci per entrare in Ariete.In Italia gli scherzi del primo d’aprile  si diffusero  partendo da Genova, città di scambi commerciali importanti,grazie al famoso porto, negli anni tra il 1860 e il 1880. Dapprima furono i ceti superiori che si dedicarono a  questa tradizione poi essa contagiò anche i ceti medio-bassi.Incerta quindi l ‘origine ma divertente e diffusa.. in Scozia si attacca il cartello sulla schiena dei conoscenti

“kick me” cioè prendimi a calci..infatti la giornata in Scozia viene denominata giorno delle natiche! Nei paesi di lingua inglese quali America e Inghilterra la giornata è dedicata ai folletti per rammentare le antiche corti dei giullari,mitiche dell’ antica terra Inglese.Di certo è che ogni cultura, in questo periodo di cambi stagionali ha un momento intenso di svago e ilarità..l’ India ha holi di cui ho già parlato e gli Ebrei Purim dove i bambini usano mascherarsi.

Nessun commento:

Posta un commento