domenica 10 novembre 2013

Numerologia Prima Parte

Il Numero 1 è associato al segno dell' Ariete, al pianeta Marte e quindi all' elemento Fuoco.E' collegato anche al Sole.
Questo fa pensare a  grande energia, aggressività e spiritualità.
L' 1 ha in sè questa forza
perchè è il punto di partenza,il principio,è legato alla lettera Aleph.
Lettera silenziosa che si ricollega anche al mistero divino.Questa lettera è la prima,perchè Dio, alla creazione di una scala d' ordine alfabetica,fu colpito dall' umiltà di questa lettera che non emetteva alcun suono.





Secondo Pitagora i numeri si classificano anche in energie:
il 4,3,2 e 1  formano Energia Mentale  
L' 1 è la libertà,del destino e del fato, è l' inizio, la sorgente di tutte le cose e il suo potere è emanato dal dito indice della mano.Da questo uno il tutto si proietta: ogni forma ,dimensione e colore.

Questa energia si esterna in modo forte anche attraverso l' ambizione, il messaggio è: individualità, fortuna ma necessità di maturare tolleranza, pazienza e rinuncia, senza perdere l' energia necessaria, che se ben canalizzata, porta ad alte mete.

Gli animali ad esso collegati sono il cigno e il coccodrillo.

"E' una vecchiezza raggiunse bianca di morbida piuma
e questa terra lasciò,
salì dietro il canto alle stelle.”
(Eneide, X.192-3)
Il cigno è animale associato sia all' unicità sia  all' energia maschile, per il lungo collo, che femminile per le piume candide. E' simbolo di trasformazione ed evoluzione.
la costellazione del Cigno punta verso il nord ed era una guida di percorso.
La trasformazione del cigno, resa famosa dallo scrittore Andersen, nel " Brutto Anattroccolo" è la trasformazione dell' uomo che si evolve in una  sorta di alchimia spirituale.
E' l' accettazione del Divino, del cambiamento e dello stato di grazia e trasformazione che esso comporta. E' lo sviluppo delle qualità divinatorie..il saper accettare la conoscenza del futuro perchè pronti a viverlo.
Il coccodrillo ha in sè le forze dell' energia primordiali.Il suo metodo di catturare le prede è un ottimo esempio che spinge a saper attendere, a valutaere quando è il momento giusto per agire. E' colui che dopo il giudizio degli Dei, secondo la mitologia Egizia, divorava le anime dei defunti che non superavano la prova della piuma.
La sua energia si riporta alle albori della terra, assomiglia infatti a un dinosauro, e porta con sè questa energia, posta al confine tra l' acqua e la terra. 
Alla purezza e al candore del cigno, si oppone l' oscurità del coccodrillo.
da essi si trae il giusto equilibrio per i nuovi inizi.

Nessun commento:

Posta un commento