giovedì 31 ottobre 2013

Calendario Pagano Di Novembre

01 Novembre, Samhain, Calenda, Samonios.

02 Novembre, Festa degli Antichi Spiriti. Festa di Epona. Festa di Loki.Onore a kalì.

03 Novembre L’ antimonio ha la proprietà di allontanare gli spiriti oscuri e di proteggere dai cattivi incanti 

04 Novembre Anche le donne potevano diventare druide . Ci è tramandato dalle fonti classiche che, nell’isola di Mona, durante l’attacco dei Romani, i druidi presenti non erano solo di sesso maschile, ma anche femminile. Suonavano le grandi arpe da guerra e salmodiavano per spaventare gli invasori. Anche la mitologia, inoltre, è ricca di riferimenti a druidesse, spesso specializzate come indovine, maghe e profetesse.

05 Novembre È il primo elemento,  da cui hanno origine gli altri  elementi ed è comunemente noto come etere.
Esso  costituisce la sostanza che è fondamento dell’intero universo e senza di esso i piani spirituale e fisico cesserebbero di esistere cosi come li conosciamo e la magia non funzionerebbe…. in quanto è l energia dal quale le streghe attingono il potere.
La punta del Pentagramma che rappresenta lo Spirito è quella in altro centrale.

06  Novembre Se volete dimenticare una persona, o allontanare dei pensieri negativi, antichi dolori che ancora vi fanno male, potete fare il vostro rito nella vasca da bagno.
In questo caso usate il bagno come luogo di potere,
metteteci candele blu e mettete del sale grosso consacrato in un  panno bianco, pensate a tutto ciò che vi fa soffrire.  
Fatelo in luna calante e mentre  vi risciacquate pensate ai dispiaceri e a ciò che volete bandire.

07  Novembre Per mettersi in simbiosi con l elemento terra bisogna :
Coltivare delle piante,passeggiare nei boschi e dove è possibile ( occhio al terreno che non ci siano oggetti o cose che tagliano)camminare a piedi nudi anche in un luogo di montagna o campagna, indossare colori di terra come nero, verde e marrone e pietre come il smeraldo.
Usare pietre per l altare.
Rammentare i nostri cari estinti e dedicarsi a persone anziane o accudire animali dando loro del cibo.
Fare pranzi a base di verdure,funghi e fragole e frutti del bosco, dedicarsi a passatempi quali lavorare il legno,le pietre o semplicemente la pasta di sale o al creta. Badare anche al risparmio.

08  Novembre La cucina è per la strega il cuore della casa… lì si riunisce la famiglia e si preparano incantesimi, oli e incensi magici.. già il cucinare stesso racchiude un atto di magia e per molte di noi in cucina si allestisce l’ altare… ma anche un piccolo segno alla Dea Madre per i frutti della terra che ci nutrono e a Vesta Dea del focolare nonchè ai numi domestici sono sufficienti a ricordare la sacralità del luogo…

09  Novembre Venere è il corpo celeste  più luminoso del cielo dopo sole e luna tanto da essere definito stella del mattino o della sera. Per  massa e struttura interna è quello che ha più somiglia al nostro pianeta ma il suo campo magnetico non  è forte e quindi sono favorevoli le azioni dei venti solari che prosciugano la sua atmosfera,  è privo di satelliti,  anche se  esistono moltissimi asteroidi.Porta un nome femminile associato alla Dea della  bellezza e delle arti, ma come stella del mattino viene attribuito anche a lucifero “il portatore di luce” prima della sua caduta ..ora è presidiato da Anael e il suo giorno è il venerdì, i suoi colori verde e rosa domina sulla costellazione zodiacale della Bilancia e del Toro, ma estende la sua influenza positiva anche su  Acquario e Gemelli.

10  Novembre Karma deriva da una parola sanscrita :”Karman” cioè azione e per gli orientali può essere tradotto in “legge di causa ed effetto”. In molte religioni antiche vi è il concetto di reincarnazione,il karma è dunque l’ insieme di ciò che abbiamo accumulato a livello animico. Quindi gli ostacoli, le prove che si affrontano nella vita attuale sono l’ elaborato delle nostre vie precedenti, riviviamo situazioni precedenti per poterle superare.Ciò che accade nella nostra attuale esistenza è responsabilità nostra e non viene più inquadrato come opera divina diretta, la quale è sempre presente,ma agisce secondo ciò che abbiamo plasmato nelle vite precedenti.L’ astrologia karmica mette in luce il percorso svolto dall’ anima  nel suo ciclo morte-rinascita..la cosi detta Samsara (Ruota della vita). 

11 Novembre, Festa di Sucellus, antica divinità celtica dell'agricoltura, delle foreste e delle bevande alcooliche.

12  Novembre Il Calochortus Albus o Lanterna delle Fate è un fiorellino che proviene dalla California e fa parte della famiglia delle Lilliacee. Va bene  per la  meditazione sulla nostra infanzia o sulla nostra parte infantile e le fate entreranno nei nostri pensieri con dolcezza.

13  Novembre .I Celti si diceva,credevano alla tradizione che nel sambuco dimorasse la fata Holda  assieme agli  elfi. I contadini si inchinavano davanti al sambuco 7 volte, tanti quanti erano i suoi doni curativi.

14  Novembre La “pianta di Ecate” per eccellenza è la mandragola, detta anche “pianta del diavolo” la cui radice ramificata assume la forma di una figura umana: è perciò un simbolo potente dell’ uomo nella sua interezza. Contiene, inoltre,alcune sostanze tossiche e allucinogene tanto che se ne servivano le streghe per i loro viaggi  al sabba e in molti rituali magici.E’ ritenuta pianta “viva”, che protegge  e accompagna colui o colei che  custodisce la sua radice , avvisandola dei pericoli con pianti e lamenti udibili.

15 Novembre Con il termine Akasha in molte pratiche magico/esoteriche si intende il primo elemento “invisibile” che riunisce i cosiddetti altri quattro elementi “classici”, visibili: (terra, acqua, fuoco ed aria).

16 Novembre  bagno per accrescere fascino:
Prendere  tre candele piccole 2 bianche e una rossa, e una candela rosa normale. Preparare  un bagno al quale aggiungere 3 gocce di olio essenziale  alla rosa e 3 di cannella. Intanto preparare  un infuso di camomilla e poi versarne tre bicchieri nell’acqua insieme al resto! spegnere tutte le luci e accendere le tre candele intorno alla vasca, mentre quella rosa accenderla vicino allo specchio. Immergersi  nell’acqua calda e lasciarsi  avvolgere dalle fragranze e dalla carezza dell’acqua. Rilassarsi  a fondo e visualizzarsi  mentre “sei sicura di te, bella, forte,avvolta in una nuvola argento e rosa”, quando ci si sente  pronti uscire  dall’acqua andare allo specchio, guardarsi  alla luce della candela e con in mano un ambra o un quarzo rosa ripetere per tre volte “Dea Luna, grande Iside fai che la mia bellezza interiore riaffiori, sia magnetico il mio sguardo e splendido  il corpo, perché io sono bella!” lasciare consumare la candela rosa fino alla fine e poi seppellire  i resti nella terra ripetendo ancora la formula.

17 Novembre Nella ritualistica, nell’ evocazione del 5 elemento , vengono utilizzate candele bianche ed è collegato al cervello e all’ Aura

18 Novembre, Festa di Artia o Artio. è una dea  che ritroviamo in  Gallia e  Britannia, sotto forma di Orsa, (Arth in gaelico significa orso). Sembra sembra connessa ai concetti di  abbondanza, e alla forza della Natura con i suoi moti di  sonno-sterilità (autunno-inverno) e risveglio-abbondanza (primavera estate) che si rispecchiano nel comportamento degli orsi.

19  Novembre Non dimentichiamo un angolo per gli spiriti del bosco,composto da immagini di fatine , gnomi , elfi e simboli degli elementali , se poi avremo la possibilità di farlo all’ aperto,sul balcone,non mancheranno offerte di fiori, dolci e miele per loro.

20 Novembre Molti segnali e situazioni sono determinate dai numeri , i quali spiegano e sono segnali importanti… quante volte un numero, senza che ne comprendiamo un motivo si ripete costantemente , quasi a  scandire i ritmi della nostra vita…essi vanno pari passo alla luce e all’ energia riportando un equilibrio dovuto alle risposte e alle comprensioni che essi recano con sè.

21 Novembre 
Sagittario ( 21 Novembre – 21 Dicembre ).
Nono segno dello zodiaco.
Il Sagittario è simbolo di saggezza, dominato da Giove che gli conferisce autorità e sapienza.
Iconograficamente è rappresentato da un Centauro con l’arco teso ( verso Antares dello Scorpione) e la freccia pronta a scoccare,simbolo della saggezza umana in cui la creatura è metà uomo e metà cavallo a significare la capacità dell’uomo di dominare l’istinto dell’animale che è in lui.

22 Novembre Un cuore di lapislazzuli ,pietra  consacrata alle Dee Afrodite e Iside vi farà beneficiare del favore di queste Dee.

23 Novembre e candele prima di giungere a noi sono venute a contatto con diverse persone e ambienti e hanno assorbito onde negative di cui non è opportuno rimangano intrise durante un rituale, le  candele vanno  quindi purificate.

24  Novembre Un venerdì notte di luna crescente preparate un incenso con almeno 3 delle seguenti erbe e: Mirto, verbena , fiori di melo,sandalo o aloè, petali di rosa rossi o rosa,o.ess. di geranio o melissa o bergamotto.L’incenso va poi conservato in un contenitore in rame.La mattina successiva,sempre di venerdì, accendete l’ incenso (3 pizzichi) davanti allo specchio consacrandolo alla Dea Venere e  indossate un quarzo rosa opportunamente purificato e caricato.Per purificare il quarzo basterà metterlo qualche minuto sotto l’ acqua corrente ( occhio che non cada e non vada a intasare lo scarico) e poi metterlo alla luce della luna piena o tenerlo tra le mani  e visualizzare il vostro intento… una specie di richiesta al Deva del cristallo , Indossarlo… ripetere per 7 giorni… aumenterà il vostro fascino magnetico…

Ruis, 25 Novembre –  22 Dicembre:
-25 Novembre, giorno del Sambuco.

26 Novembre Durante le operazioni magiche,nel cerchio sacro porre,ad Ovest una coppa d’acqua, se di fonte ancora meglio, altrimenti usare conchiglie e anche il calderone è strumento legato a questo elemento tanto è vero che se si fa uso spesso di infusi e decotti per gli incantesimi sarebbe opportuno “consacrare” i pentolini da utilizzarsi solo per questo tipo di scopi.

27 Novembre gli incensi planetari sono utili per i rituali o per confezionare sacchettini legati ai singoli pianeti.Per prepararli in casa occorrono erbe, candela e olii adatti.Bisogna tenere conto anche della fase lunare e del giorno e ora.Un’ esempio è l’ incenso di Marte:in un ora diurna , di Martedì ,fase crescente,alla luce di una candela rossa, pestare in un mortaio, recitando il Mantra adatto, alcune erbe quali Ortica-Sangue di Drago-Peperoncino- olio ess. di Lavanda.

28  Novembre Se si sceglie il momento giusto in cui poter compiere un determinato rituale o incantesimo o qualsiasi azione è possibile incanalare le energie eteriche di un determinato corpo celeste in modo che siano conformi all’ obiettivo dell’azione stessa,magia o incanto.
Assume così la giusta forza ed energia l’ azione magica, resa occulta, l’ attacco, la forza fisica e l’ energia…..

29 Novembre    Lunedì - Luna: La sua energia è propizia , la famiglia, la casa e il focolare, il giardino e la medicina. Infonde energia anche ai rituali che riguardano lo sviluppo psichico e il sogno profetico a tutto ciò che riguarda veggenza e divinazione. Angelo Gabriel

30 Novembre, Festa di Diana.

Nessun commento:

Posta un commento