venerdì 13 settembre 2013

Venerdì 13


Le origini della superstizione del venerdì 13 si basano su origini antiche . Sembra che  Eva  tentò  Adamo proprio di Venerdì, giorno in cui ebbe inizio anche il Diluvio Universale.Inoltre Venerdì è il giorno della morte di Gesù.Lucifero era angelo del pianeta venere associato a questo giorno.Per quello che riguarda il numero 13 la prima cosa che viene in mente è l’ultima cena di Cristo dove c erano 13 invitati.Venerdì 13 ottobre 1307 i Cavalieri templari vennero arrestati e molti di loro finirono al rogo.Il 13 è associato , nei tarocchi , alla fine di un ciclo, alla morte .Infatti il 13 spezza i cicli perfetti.I 12 mesi dell’ anno, i segni zodiacali sono resi irregolari dall’ aggiunta di un 1.. è quindi  numero imperfetto tra numeri perfetti così come il 17.Sulle lapidi delle  tombe, i romani  incidevano  VIXI che significa ” ho vissuto “quindi sono morto che nel Medioevo venne confusa con XVII, il 17 secondo il sistema numerico romano.Secondo l’antico testamento, il diluvio universale  ebbe inizio  il 17° giorno del secondo mese e concluse il 17 del settimo mese.Per l’ Italia il giorno 13 ,venerdì non è considerato di cattivo augurio grazie al famoso “13″ della schedina.Il 17 ,invece ha cattiva fama in quanto sulla smorfia è associato a disgrazia.
La parascevedecatriafobia è la fobia del Venerdì 13.


Nessun commento:

Posta un commento