domenica 16 giugno 2013

Numerologia Seconda Parte

La Numerologia ha origini legate a Pitagora e ai cabalisti ebraici.I numeri hanno una loro vibrazione, come la musica , i suoni e altre entità astratte, e quindi, in questo caso, non sono visti solo da un punto di vista aritmetico, ma contenenti energia, simboli e modelli universali.
Ognuno quindi ha una sua funzione e significato.

Vediamo allora il Simbolismo legato al numero 21 che è stato centro dell' attenzione di questo  ultimo anno:

Innanzitutto se sommiamo i 6 lati del dado abbiamo 21.
Il dado è simbolo di ciò che è durevole e il cubo lo si ritrova in varie tradizioni.
Pitagora ci riporta “Il Quadrato Sacro” che gli Egizi ebbero quale tramando dagli antichi Atlantidei,per gli Arabi la stessa pietra nera era un cubo e il tempio di Salomone era un cubo.
Questi accenni ci riportano all' importanza del numero 21.
Le coppie degli Dei degli antichi Sumeri, prima del Dio Anu,erano 21.
Tra i nomi di Dio, tramandati dalla cabala , vi è Ehyeh = hé, yod, hé, aleph, cioè 5+10+5+1 = 21. Il quadrato magico di Allah contiene in primis il numero 21.
Il 7 x 3 è il cammino umano che si chiude col numero 21 i cui suo simbolo è la spirale.
Nei tarocchi 21 è il Mondo cioè la realizzazione completa già annunciata dall'angelo del Giudizio, dell'unione degli opposti.
L' opera iniziata dal Bagatto si è compiuta,la realizzazione del cammino , anche qui viene sottolineato, si è conclusa,ed è perfetta. E' la saggezza Divina, il giusto equilibrio.
Tutto ciò che è legato ai documenti e agli scritti è legato a questo giorno.Sono le promesse mantenute, la lealtà, la difesa dei deboli. Ma come ogni cosa c' è il rovescio della medaglia,(è il contrario del numero sacro 12) e può indicare la corruzione, come ci ricorda Shin , la ventunesima lettera dell' alfabeto ebraico,simbolicamente legata al potere femminile.. è la divinazione, il desiderio di purificarsi per presentarsi di fronte all' universo... è legata all' immagine di Mosè che alza le mani al cielo, simbolo di fede.. la stessa fede e lealtà a cui siamo chiamati in questo difficile periodo, senza dimenticare l' aiuto ai più deboli e alla vera amicizia.
Se poi come in questo caso è abbinato al doppio 12 (21-12-12) è un nuovo richiamo al sacro, alla solidità , a nuovo salto energetico che ci permette il cambiamento.. quale sia poi questo cambiamento interiore sta a noi elaborarlo.. il destino segna il solco sul campo della nostra vita .. i semi li mettiamo noi ...
Molti segnali e situazioni sono determinate dai numeri , i quali spiegano e sono segnali importanti… quante volte un numero, senza che ne comprendiamo un motivo si ripete costantemente , quasi a  scandire i ritmi della nostra v

ita…essi vanno pari passo alla luce e all’ energia riportando un equilibrio dovuto alle risposte e alle comprensioni che essi recano con sè.Questa forma di comprensione aiuta l’ uomo a innalzarsi a un livello vibrazionale superiore.Questi anni sono interessati dalla doppia sequenza del numero 11.Sempre più persone si soffermano a meditare sulle “coincidenze” e sul fatto che i numeri costantemente si ripetono portandoci messaggi…la mente attiva una
specie di codice o sequenza numerica che apre la strada a nuove conoscenze..spinge a riflettere e a cercare di interpretare i messaggi che vengono dall’ universo.L’ 11 è la chiamata verso una Realtà Superiore, il nostro DNA assume nuove caratteristiche , si arricchisce poichè stiamo diventando tutt’ uno con l’ universo.. il nostro stato vibrazionale si innalza. Teniamo presente poi che ogni persona risponde in maniera diversa alle vibrazioni dei numeri…ma più avvengono cambiamenti nella nostra spiritualità, più il processo si velocizza e più ci ritroveremo a incontrarci col 11-11. Sarà la telefonata che aspettavamo da mesi ..il telefono squilla e l’ occhio cade sull’ orologio: ore 11-11 oppure reincontriamo un vecchio amico e scopriamo che compie gli anni l’ 11 novembre, andiamo a prendere un vecchio documento e notiamo che un nostro antenato era nato 11 novembre 1911, ecc. insomma sembra che questi numeri doppi o maestri ci corrano dietro.Molti si lamentano che questi numeri sembrano legati a situazioni negative..certo di volta in volta i fatti vanno visti e all’ occorrenza analizzati .. spesso però indicano l’ importanza di apparire… se notiamo che ogni volta che accadde un fatto spiacevole accompagnato a numero può indicare che questo vuole essere un messaggio per richiamarci a dare importanza alla presenza del numero stesso e alla strada che sta per indicarci : una spiritualità più intensa e un innalzamento alla luce…
Il 3 è considerato il numero della creazione, I' 1 è numero di partenza ma se moltiplicato non genera altri numeri solo l' 1 unito al 2 è la base della creazione, infatti Dio è trinità, il triangolo con cui spesso viene rappresentato è un piano composto da 3 lati.
3 erano i Re Magi,3 giorni durò la morte di Gesù e 3 le donne che lo visitarono e scoprirono la sua resurrezione.La lettera che gli corrisponde è Gimel ,terza lettera dell' alfabeto fenicio e di quello ebraico.E' rappresentata da un uomo intento a correre.. la ricerca e la corsa verso il divino...è numero di equilibrio tanto che il Torah è diviso in 3 parti.
Anche il tempo racchiuso in un giorno ha 3 suddivisioni principali:
-alba
-zenit,
-tramonto
Ancora con la formula dei tre mondi collega l' immagine del Divino con l' uomo.
Ma anche diverse mitologie e religioni hanno data rilevanza al numero 3 e alla triade: tre erano le Parche dell' antica Grecia e 3 le Dee de il pomo della discordia .
Il 3 nei numeri Maestri:
Vedere il ripetersi del 3 quale numero maestro indica presenza divina pronta a porgere aiuto.. Col 33 vi è l' impronta di un energia potente che va usata a favore del gruppo e della collettività.Anche i poteri intuitivi sono maggiori e più forte la chiaroveggenza.
Col 333 si può sentire la vicinanza di Maestri illuminati, è la chiamata del destino a guardare oltre la realtà materiale per crescere spiritualmente.

L' 8 è il numero dell' infinito,numero della fine e di un nuovo inizio,della perfezione.8 sono,secondo alcune iconografie, le braccia della Dea kalì,i raggi della Ruota Sacra dei Buddisti,e le isole dell' arcipelago per i Giapponesi.Gli antichi templi erano sorretti da 8 pilastri a simbolo dell' equilibrio cosmico e le chiese e le fonti battesimali ottagonali rappresentano l' ottavo giorno ..il primo dopo la creazione del mondo.Trovarsi spesso a confronto col numero 8 è un invito ad abbandonare alcuni limiti con la benedizione dell' Universo.E' il passo in più per superare le nostre limitazioni terrestri e ambire alti traguardi anche materiali.




Questo numero è considerato sacro perchè racchiude la somma del numero 3 (1 + 2 = 3 ) e la moltiplicazione del 4 (la solidità) x 3 (la perfezione).
Si impersonifica in esso la totalità, Sono le prove che l' iniziato deve compiere sia sul piano fisico (il 4 ) che su quello spirituale (3).Pensiamo solo alle 12 fatiche di Ercole.
12 i segni che completano un giro zodiacale e i mesi dell' anno. Le stagione di 3 mesi ciascuna...12 apostoli e 12 Dei principali per gli antichi greci.
A 12 anni si diventa adulti, in alcune tradizioni, con un rito iniziatico.
Sarà utile una meditazione , specie alle 12:12 perchè l' energia domani sarà potente e purificatrice con la probabile apertura di un nuovo portale energetico.


L' idea che il il 17 porti disgrazia ha origine remota. Il 17 è il giorno dell' inizio del diluvio universale, sulle tombe dell' antica Roma era d' uso scrivere "VIXI" anagramma del numero 17 "XVII" e che significa " sono morto". Nell' Antica Grecia il numero 17 era abolito perchè i numeri che lo precedevano e lo seguivano ,il 16 e il 18,ritenuti perfetti e pari. In magia è il 17 dei tarocchi legato alle Stelle ed è il numero del Tempio e dei Templari.Secondo la Kabbala il mondo fu creato il giorno 17, e 17 sono i nomi degli Angeli invocabili in alto e 17 nomi dei demoni evocabili in basso. E' formato dall' 1 (l' inizio) e dal 7 ( numero magico per eccellenza), la somma è 8 numero dell' infinito. Le Stelle indicano, al diritto la speranza, gli Dei che vegliano su di noi...a noi dunque il compito di convogliare l' energia di questa giornata in qualcosa di positivo!


Nella Gematria  numero 26 ha ampio significato. 
E' importante sottolineare che la Gematria, è una forma di geometria sacra, secondo cui:  di si assegna un  valore numerico di una parola o frase, e verificare che  parole o frasi di altro argomento similare portino con valori numerici identici portano qualche relazionetra gli argomenti stessi. Questa regola può applicarsi ad età di una persona, l'anno civile, versetti sacri ecc... 
Un esempio lampante è il nome di Dio:
yud = 10 +
hey =   5+  
vav =    6+
hey =   5=
         ___
          26

Il quale sommato da  8 .(2+6= 8)

Gesù ed il nome Emanuelle  in Ebraico sono legati al  valore numerico 888. 
Vi è sempre un punto di incontro tra ebraico e greco in questa antica geometria sacra.
fatta la premessa vediamo il significato del numero 26.
Il 2 può essere unione o divisione, il 6 è l' uomo, il 26 è l' unione dell' uomo col Divino infatti
il nome si ritrova al quarto capitolo della genesi con 26 versetti ed ha inizio con  parola Adamo e termina colla parola Dio. 
Oltre al significato del numero 8 si può interpretare il 26 in ambito sia positivo che negativo.

Il 2 abbiamo visto che può essere unione col divino o la separazione da esso. il 6 è l' uomo in senso fisico e spirituale, legato al pianeta Venere. E' quindi scelta dell' uomo saper trovare il giusto equilibro e l' incontro col Divino o allontanarsi da esso e proseguire il proprio cammino solo in ambito materiale.


Nessun commento:

Posta un commento