giovedì 20 giugno 2013

Inchiostri Magici

In magia ogni cosa deve essere naturale.. e questo vale anche per le nostre scritture negli incantesimi. Per ottenere un inchiostro magico ho scelto ricette semplici. Certo ci sono metodi più elaborati, lunghi e più impegnativi , ma anche queste semplici ricette potranno essere utili, tenendo presente che oltre la colore , qualora si utilizzassero erbe o bacche, l’ azione si rinforzerebbe anche in virtù di queste e delle loro proprietà.Esempio : se uso zafferano,magari per sostituire un incenso color oro, esso detiene anche le proprietà dell’ erba stessa oltre che del colore, legata al sole aumenterebbe la forza di una richiesta per la ricchezza o il successo…Per l amore è di uso un inchiostro rosso, l’ ideale è la  barbabietola , che pur essendo legata a Saturno ha però il colore del sangue rosso vivo.Passiamo allora a creare alcuni inchiostri, se si usano erbe verificarne la tossicità eventuale prima di manipolarle.Procurarsi erbe, bacche ecc… carbone, mortaio,gomma arabica (si trova in Farmacia), acqua distillata, mirra, ampollette o piccoli contenitori, carta filtrante.Le ampolle vanno lavate e purificate con incenso o acqua di artemisia o limone.Per gli inchiostri d’ amore sarebbe ideale l’ issopo.

Inchiostro nero:
Ridurre in polvere con il mortaio il carbone fino a ottenere una polvere finissima e mescolate all’ acqua calda poi filtrate e addensate 
con gomma arabica.

Inchiostro rosso:
Ottenere dalla barbabietola un succo e addensare con gomma arabica.Oppure  procurate fragola, ribes,ciliegie,pestatele  e mettetele a macerare in una boccetta coperte da  aceto. Per  3-7 giorni, agitate il contenuto almeno 1 volta al giorno, conservando l’ inchiostro in frigo. Dopo 7 giorni, controllate se è abbastanza forte come colore sennò filtrate e sostituite le erbe aggiungendo magari mirra

Gli inchiostri vanno poi caricati in luna crescente, avvolgendo la parte inferiore in un pò di stagnola. La conservazione è limitata perchè completamente naturali.

3 commenti:

  1. e se occorre inchiostro blu???

    RispondiElimina
  2. Si potrebbe tentare con sambuco, che tra l' altro è albero sacro per eccellenza

    RispondiElimina
  3. mmm o forse con mirtilli o more...proverò. grazie Fatina

    RispondiElimina