domenica 16 giugno 2013

Incantesimo Per Il Fascino

In luna crescente,di domenica
Una candela rossa-arancio purificata e vestita con olio di verbena e mela.Una oro e una argento.(piccole).
Un sacchettino di tela rossa in tessuto naturale confezionato da voi.
Un pizzico di verbena e dei petali (7) di rosa rossa.
Un turchese
Un lapislazuli
Un granato
Una cartina in oro e una in argento(sono lamine sottili che si trovano nei negozi di decoupage)
.pergamena
l' immagine della Dea bast piccolina e una più grande per l' altare.
Incenso di olibano e olio di muschio.
Un mazzo fiori di gelsomino e rose per adornare l' altare (facoltativo).
Un pò di latte intero fresco in una coppa.
Un pò d' acqua di fonte.
Accendiamo le candele e l' incenso,sul foglio di pergamena scriviamo nome, cognome e i nostri dati di nascita,su un lato interno del sacchettino mettiamo il foglietto oro e sull' altro argento,mettiamo all' interno l' immagine della Dea, i 7 petali di rosa(già secchi) e la verbena ,le 3 pietre già purificate e  caricate.Il sacchettino va chiuso con un cordino rosso o oro e argento.Va passato sull' incenso e poi si pensa ai risultati che vogliamo ottenere.
Si enuncia la preghiera :
Lode a te Bastet ,Leonessa Divina figlia di Ra ,
potente signora del cielo e delle stelle.
Il cui profumo giunge gradito agli Dei e  i tuoi occhi felini racchiudono il fuoco della passione e della bellezza.
Occhi felini di amabile gatta
anima di Iside con la potenza della fiamma e della luce.
Sii per me difesa da tutto ciò che male e solo il bene mi possa toccare.
Amabile Dea del sorriso e della gioia volgi su di me il tuo sguardo premuroso e donami la bellezza del corpo e dello spirito perchè lunghi e lieti siano i miei giorni,
serene e liete le mie notti!
Splendido talismano vivente,
in questo sacchetto è racchiuso il simbolo del fascino e dell' armonia.
E al vento affido questa mia richiesta,con dolci parole ascolta la mia lode e accetta i miei doni.
Il vento ti porti la mia supplica!
io sono il vento !
acconsenti o tenera Madre di luce alla mia richiesta:
Proteggimi e donami l' immutabile bellezza.
Si asperge il tutto con un pò d' acqua  poi si spegne la candela con le dita inumidite da un pò di olio di muschio.Il latte si versa su un prato in segno di dono e ringraziamento alla Dea e la candele vanno seppellite ai piedi di un cespuglio o di un albero dai fiori profumati.

Nessun commento:

Posta un commento